Articolo Blue_Boost: manifestazione di interesse per i Knowledge Providers

Blue_Boost: manifestazione di interesse per i Knowledge Providers

pubblicato il:

Elaborare un database di “fornitori di conoscenza”, cioè di esperti nella Blue Growth, per promuovere competenze e servizi di accompagnamento all’innovazione in un contesto transnazionale. È questo l’obiettivo della call per manifestazione di interesse per i Knowledge Providers (KP), che possono essere singoli professionisti, società o istituzioni, lanciata dal progetto Blue_Boost.

I fornitori di conoscenza beneficeranno dell’opportunità di ricevere visibilità internazionale (grazie all’iscrizione ad una piattaforma online), con concrete opportunità di networking internazionali, ma soprattutto di ottenere voucher per l’innovazione dell’importo di 10.000 euro per progetti di innovazione in collaborazione con piccole e medie imprese dell’area Adriatico-ionica.

I fornitori di conoscenza che intendono partecipare alla richiesta di voucher per l’innovazione devono presentare la loro manifestazione d’interesse online entro il 15 giugno 2019, mentre è possibile iscriversi alla piattaforma fino alla fine del progetto Blue_Boost (ottobre 2019, con possibilità di estendere la deadline ad aprile 2020).

Per informazioni di dettaglio sulle modalità di partecipazione alla call, [clicca qui].

 

Il progetto Blue_Boost, del quale la Regione Puglia è partner e per il quale ARTI fornisce assistenza tecnica, è finanziato nell’ambito del programma europeo Interreg ADRION e mira ad accrescere il potenziale di innovazione dei settori tradizionali e di quelli emergenti dell’economia del mare nell’area adriatico-ionica.