Articolo Living Labs e creatività collettiva: un nuovo approfondimento targato Social&Creative

Living Labs e creatività collettiva: un nuovo approfondimento targato Social&Creative

pubblicato il:

Un policy brief appena pubblicato, l’ottavo realizzato dalla community, analizza in che modo viene promossa la creatività collettiva nel Programma Interreg MED e come le lezioni apprese possano alimentare le politiche locali e regionali nell’area MED, fornendo al tempo stesso suggerimenti utili a policy maker, autorità locali e cluster manager.

Il concetto di creatività collettiva è trasversale al lavoro svolto dalla community Social&Creative del programma Interreg MED, in quanto mette in collegamento la dimensione comunitaria condivisa dell’innovazione con la dimensione professionale (industrie creative) e organizzativa (sociale e istituzionale) della creatività.

Design thinking, co-creazione, approcci partecipativi, world café, living labs sono metodologie ampiamente utilizzate dai progetti finanziati nell’ambito del Programma MED per anticipare il bisogno di creatività e creare le condizioni affinché la creatività possa esprimersi e diventare volano per lo sviluppo locale.

Il modello più vicino al concetto di creatività collettiva e più diffuso tra i progetti della community Social&Creative è quello del Living Lab, definiti come ecosistemi aperti e centrati sull’utente, basati sull’approccio sistematico alla co-creazione. Si tratta di una metodologia frequentemente citata in molte Smart Specialization Strategy e Agende Digitali delle regioni del Mediterraneo come metodo per attivare il modello della Quadrupla Elica (interazione tra pubblico, privato, ricerca e cittadini) per lo sviluppo locale e regionale attraverso l’innovazione.

 

Documenti allegati