Articolo L’anno che sarà

L’anno che sarà

pubblicato il:

Ben ritrovati con il consueto appuntamento con la newsletter di ARTI. Senza lasciarci intimorire da questo particolare lunedì (ovvero in questo blue monday), andiamo a vedere quali sono le previsioni dei temi che caratterizzeranno il 2023.

Dagli investimenti fatti e dalla robusta campagna pubblicitaria che ci ha accompagnato negli ultimi mesi dello scorso anno, lasciandoci intuire le “concrete” applicazioni nella realtà quotidiana, il metaverso dovrebbe conquistarci sempre più, in una lunga transizione in cui vivremo parte delle nostre attività in un mondo virtuale. Questa novità fa coppia con l’intelligenza artificiale, che ci supporta in diverse azioni e che dallo scorso anno si afferma come sempre più creativa ed in grado di produrre con pochi suggerimenti testi, immagini, video e di riprodurre voci, con alcuni dubbi sui possibili utilizzi. Sarà inoltre determinante per l’economia lo spazio, con investimenti nazionali ingenti che consentiranno a imprese e startup di rafforzarsi nel settore e con missioni scientifiche europee in programma per l’anno in corso. E ancora, terre rare, ovvero quegli elementi fortemente utilizzati per la tecnologia e l’industria moderna, ricercati anche nello spazio, e che assumono un ruolo sempre più rilevante nella competizione globale. Queste alcune delle nostre previsioni, chissà cosa accadrà nel corso del 2023.

Venendo alla nostra newsletter, partiamo da subito con ciò che caratterizzerà sempre più l’azione dell’Agenzia nell’anno in corso, ovvero il Knowledge Hub, segnalandovi la raccolta completa dei primi dieci numeri degli Instant Report, Istantanee che forniscono il quadro conoscitivo di specifici contesti socio-economici, al fine di supportare la presa di decisioni.

Proseguiamo con il sostegno alla creazione d’impresa, segnalando l’iniziativa di Percorsi d’impresa, in programma il 20 gennaio, in cui gli aspiranti giovani imprenditori potranno avviare un ragionamento comune con lo staff di ARTI per individuare possibili percorsi di affiancamento per lo sviluppo di idee imprenditoriali.

Sul tema dell’innovazione sociale, i nuovi bandi di Luoghi Comuni, l’iniziativa delle Politiche Giovanili della Regione Puglia e di ARTI per finanziare progetti di innovazione sociale in spazi pubblici sottoutilizzati. Di importanza strategica per l’economia circolare e lo sviluppo del territorio, il bando pubblicato dalla Regione Puglia finalizzato alla selezione di proposte progettuali volte alla realizzazione di impianti di produzione di idrogeno rinnovabile in aree industriali dismesse della Puglia.

Infine, per Opportunità dall’Europa, il 32esimo numero della rubrica che seleziona per voi bandi aperti o di prossima apertura in ambito europeo.

Buona lettura!

Restate aggiornati sull’innovazione in Puglia anche attraverso gli account social di ARTI su FacebookTwitterInstagramYoutube e LinkedIn.

Photo credits © Image from Pixabay