Articolo Call per i voucher dell’innovazione blu del progetto Blue_Boost

Call per i voucher dell’innovazione blu del progetto Blue_Boost

Il progetto Blue_Boost, finanziato dall’Unione Europea attraverso il Programma Interreg Adrion, sostiene servizi di accompagnamento erogati dai “fornitori di conoscenza” (Knowledge providers – Kp) per aiutare le micro, piccole e medie imprese e startup che operano nei settori dell’economia del mare (tra cui pesca, acquacoltura, turismo costiero e marittimo, cantieristica navale) a sviluppare un progetto di innovazione, attraverso la Call per i voucher dell’innovazione blu.

Si tratta di un’unica Call internazionale, con una dotazione complessiva di € 350.000, suddivisa tra i sette partner del progetto Blue_Boost, ovvero la Camera Croata per l’Economia – Camera della Provincia di Zara (per la provincia di Zara), l’Università di Camerino (per le Marche), la Camera di Commercio di Salonicco (per la Macedonia Centrale), l’Iniziativa centro europea (per il Friuli Venezia Giulia), Fondo di Sviluppo Albanese (per le aree costiere di Durazzo, Valona, Saranda e San Giovanni di Medua), Parco Scientifico di Patrasso (per la Grecia occidentale), Regione Puglia (per la Puglia).

La Regione Puglia, attraverso ARTI – Agenzia Regionale per la Tecnologia e l’Innovazione, finanzia cinque progetti di innovazione in Puglia, per un importo massimo di € 10.000 a progetto.

I progetti possono includere tutti gli stadi del ciclo dell’innovazione – a livello tecnico, organizzativo e commerciale – come ad esempio l’ideazione, la prototipazione, il trasferimento tecnologico, la brevettazione, la commercializzazione.

Chi può partecipare?

Possono partecipare micro, piccole e medie imprese e startup con sede operativa in Puglia e status giuridico indipendente (sono cioè esclusi i consorzi), che operino in almeno uno dei settori dell’economia del mare riportati nell’Annex 12 e che abbiano selezionato un fornitore di conoscenza (Kp) registrato nel database dei knowledge provider di Blue_Boost, disponibile online su https://blueboost.unicam.it/.

I Kp, che devono registrarsi nel database dei Kp di Blue_Boost, sono:

  • enti che si occupano di ricerca, sviluppo e innovazione,
  • imprese qualificate nei settori dell’economia blu,
  • nuovi agenti dell’innovazione non istituzionali (tra cui fab lab, spazi per i maker e per il coworking).

Come funziona

I voucher per l’innovazione offrono la possibilità alle micro, piccole e medie imprese e startup di esplorare un’opportunità di business o risolvere un problema attraverso un’innovazione di piccola scala, acquisendo conoscenze ed expertise da parte di un Kp. Nell’ambito di questa Call, un’impresa può essere premiata una sola volta.

I candidati devono presentare il progetto di innovazione che intendono realizzare e indicare un Kp registrato nel database di Blue_Boost. Per partecipare alla Call i candidati e i Kp devono concordare il programma di lavoro del progetto di innovazione: in caso di approvazione del progetto, le pmi dovranno infatti firmare un contratto a tre parti con ARTI e il Kp (Annex 14), allegando uno specifico accordo di collaborazione con il Kp.

Esempi di attività che possono costituire un progetto di innovazione sono: progettazione o sviluppo di prodotti, servizi o processi innovativi, generazione di modelli di business, sperimentazione/misurazione sperimentale, sviluppo di prototipi, sviluppo di nuovi mercati o settori, ecc.

Come candidarsi

Per partecipare occorre inviare la domanda di candidatura (Annex 1) e gli altri allegati previsti (Annex 2 e Annex 13) tramite e-mail all’indirizzo arti@pec.rupar.puglia.it, indicando nell’oggetto “Blue Boost Voucher”. Il termine di scadenza per le candidature è il 30 giugno 2019.

Prorogato il termine per la candidature all’8 luglio 2019

Tutte le informazioni sono disponibili nel bando della Call e nei suoi allegati.

Clicca [qui] per scaricare il bando.

Documenti da inviare per candidarsi

Documenti di cui prendere visione

Esito della procedura
In relazione alla procedura in oggetto, si comunica che, a seguito della valutazione, la graduatoria risulta la seguente:

Candidato Punteggio Posizione in Graduatoria Risultato
Gargano Shell Fish Farm Srl 3,61 1 Premiato
Maricoltura Mattinatese Società Cooperativa Agricola 3,42 2 Premiato
D’Andria Mare Srl 3,13 3 Premiato
Emys 3,12 4 Premiato
Camping San Giorgio Simona di Cioccio Srl 2,71 5 Premiato
Caroli Hotels Srl 2,21 6 Riserva