Categoria

La Puglia delle Key Enabling Technologies – Primo step

Secondo la definizione della Commissione Europea, le Key Enabling Technologies (KET) sono tecnologie “ad alta intensità di conoscenza e associate ad elevata intensità di ricerca e sviluppo, a cicli d'innovazione rapidi, a consistenti spese di investimento e a posti di lavoro altamente qualificati. Rendono possibile l’innovazione nei processi, nei beni e nei servizi in tutti i settori economici e hanno quindi rilevanza sistemica”. La Commissione ne individua sei: la micro e nanoelettronica, le nanotecnologie, le biotecnologie industriali, la fotonica, i materiali avanzati e le tecnologie di produzione avanzata.

Visite aziendali: online l’analisi quali-quantitativa

pubblicato il:

Nella nuova sezione dedicata, è possibile consultare i risultati dell’analisi quali-quantitativa realizzata attraverso visite aziendali a 47 imprese del territorio che producono know-how e/o fanno ricorso alle tecnologie abilitanti chiave (Key Enabling Technologies - KET).

Visite aziendali

pubblicato il:

A partire da luglio 2013, ARTI Puglia ha intrapreso un percorso partecipato con gli attori del Sistema Innovativo Regionale, con l’obiettivo di creare e consolidare rapporti diretti tra pubblica amministrazione, produttori e utilizzatori di conoscenza e di tecnologie, nonché per individuare e condividere traiettorie, esigenze e potenzialità tecnologiche.