Articolo PIN: le firme di fine anno

PIN: le firme di fine anno

pubblicato il:

Prima della fine dell’anno prendono il via le attività progettuali di 31 nuovi PIN, dislocati su tutta la Puglia e afferenti a tutti gli ambiti di intervento.

Ecco chi sono: la rete del turismo accessibile TruckAbility; il festival teatrale ecosostenibile messo in scena da Secret Sunsets; Velvet, il festival di musica elettronica destagionalizzato nel Salento; Colmare, che supporta bambini e ragazzi in condizioni di disagio attraverso la fotografia, lo sport e il mare; Orkidè e le sue fragranze del Gargano; lo spazio di promozione moda etica Cultural Store D.E.M.O.Dress; Freak Ink con i suoi tatuaggi artistici e eventi; le smart bike di PINbike; la piattaforma di promozione e commercializzazione di prodotti ortofrutticoli ONGGI coltiva ciò che mangi; il turismo esperienziale di Follow me to Parco delle Gravine; Teatro Stalla Matteo Latino con l’arte sociale per il recupero e la riabilitazione nei contesti disagiati; Bottega d’Arte RoMa per rivalutare il mestiere del decoratore; l’app a scopo terapeutico per l’intervento logopedico Il castello delle parole; il social network per chi gioca a calcetto BStar; il sistema di crowdfunding Urban Texure Puglia; la combinazione tra arte e tecnologia per la fruizione dei musei iMeX.

E ancora, Controcorrente S.O.S. e lo sport come strumento per l’inserimento socio-lavorativo di ragazzi svantaggiati; la web app per la consultazione di analisi del sangue healtconnect; La BioEdilizia come tramite d’innovazione e sviluppo sostenibile del nostro territorio; l’Urban Smart Lab Resmart; gli itinerari turistici per sordi di uLISse; il sistema di relazioni per donare farmaci ai bisognosi Give Me Drug; i contenuti digitali per l’accessibilità al patrimonio artistico di Vr Memory; i microorganismi fermentati di Il gusto di essere “Intolleranti”; la libreria per bambini di letteratura indipendente CIURMA; PugliAround con la sua mappatura di sentieri e itinerari escursionisti; l’offerta di esperienze “sleep, eat e live” proposta da LocalHost.place/the local network; i corsi di arti marziali per le esigenze e le necessità d’integrazione sociale dei soggetti con sindrome di Down promossi da Un calcio alle diversità; AMF APULIA METROPOLITAN FESTIVAL di musica del ‘900; la serigrafia naturale di Taranto vecchia Ammostro e il cinema multisensoriale Postkino.

 

Articoli correlati