Categoria

Horizon2020: accedi all’area dedicata

Con l’avvio della nuova programmazione europea 2014-2020 in tema di innovazione, si aprono importanti opportunità di finanziamento per il sistema pugliese della ricerca e dell’impresa. Per restare aggiornato sulle call aperte e sulle principali novità dei programmi europei dedicati all’innovazione, accedi all’area dedicata alle opportunità europee per chi fa innovazione.

Premio Horizon 2020 ‘Improved mobility for older people’

pubblicato il:

Horizon 2020 lancia il premio "Improved mobility for older people", volto a individuare la soluzione più adatta al miglioramento della mobilità della popolazione anziana (65+). Deadline per la presentazione delle candidature: 28 febbraio 2018.

Aperto il bando ERC 2016 Advanced Grant

pubblicato il:

Nell’ambito di Horizon 2020, è stato lanciato il bando “ERC 2016 Advanced Grant”, che si rivolge a leader della ricerca eccezionali ed affermati per consentire di condurre progetti innovativi e ad alto rischio, in grado di tracciare nuove direzioni nei rispettivi campi di ricerca e in altri settori. Le attività di ricerca devono essere svolte presso un’organizzazione di ricerca pubblica o privata situata in uno degli Stati membri dell’UE o dei paesi associati. Il valore della borsa di ricerca è di € 2,5 milioni per un massimo di 5 anni. Il termine per presentare la propria candidatura è fissato al 1° settembre 2016.

Arriva in Europa l’esperienza di ARTI: concluso il primo meeting di NETIM e GIDDB

pubblicato il:

"Sono particolarmente soddisfatta - dichiara Eva Milella, la presidente di ARTI - poiché, anche grazie ai progetti NETIM e GIDDB, si realizza uno degli obiettivi della mia esperienza alla guida dell’Agenzia: creare e consolidare reti e connessioni dell'ARTI, per potenziarne la sua riconoscibilità anche su scala europea quale soggetto che esprime competenze specialistiche al servizio di un più sistematico processo d’internazionalizzazione dell'innovazione pugliese".

Arriva in Europa l’esperienza di ARTI Puglia

pubblicato il:

L'Europa premia l'esperienza che ARTI ha maturato nel monitoraggio di politiche a sostegno dell'innovazione e nello sviluppo di interventi "bottom-up" nella definizione di percorsi di empowerment per neo e potenziali imprenditori. Entrano nell'operatività due progetti europei, NETIM e GIDDB, nei quali l'Agenzia è capofila e i cui partner si incontreranno per la prima volta a Bari il 14 e 15 aprile.

Al via GIDDB, un nuovo progetto coordinato da ARTI Puglia e finanziato nell’ambito di H2020

pubblicato il:

Al via GIDDB, un nuovo progetto finanziato dall’Unione Europea nell’ambito di Horizon 2020 e coordinato da ARTI. È un progetto di peer learning, che mira a creare meccanismi di sostegno alle politiche per il miglioramento della capacità d’innovazione nelle PMI fondate e gestite da giovani imprenditori (18-35 anni), applicando un approccio dal basso.

Al via NETIM, un nuovo progetto coordinato da ARTI Puglia e finanziato nell’ambito di H2020

pubblicato il:

Al via NETIM, un nuovo progetto finanziato dall’Unione Europea nell’ambito di Horizon 2020 e coordinato da ARTI. È un progetto di peer learning, che mira a sviluppare e condividere un meccanismo efficace per il monitoraggio dell’attuazione di misure a sostegno dell’innovazione nelle PMI, con un focus specifico sulla definizione degli indicatori e sui sistemi di raccolta dei dati.

Pubblicato il bando Horizon 2020 European SME innovation Associate

pubblicato il:

È stato pubblicato nell'ambito di Horizon 2020, il Programma Quadro per la Ricerca e l’Innovazione dell’Unione Europea, il bando riguardante l’azione pilota H2020 SME Innovation Associate in sostegno alle PMI e startup europee. L'iniziativa è volta all'inserimento in alcune PMI innovative di collaboratori di ricerca post-dottorato provenienti da altri paesi, con l'obiettivo di esplorare un’idea di business e trasformarla in un progetto innovativo concreto. La Commissione Europea selezionerà fino a 90 PMI e startup con le idee più innovative e i migliori piani di assunzione. La scadenza per l’invio delle proposte è il 30 giugno 2016.