Articolo Made in MED: a Roma va in scena la due giorni del programma Interreg MED. La Regione Puglia protagonista della sessione tematica sulla crescita inclusiva

Made in MED: a Roma va in scena la due giorni del programma Interreg MED. La Regione Puglia protagonista della sessione tematica sulla crescita inclusiva

Sto caricando la mappa ....

Data / Ora
18/04/2018 - 19/04/2018
Tutto il giorno

Luogo
Auditorium del Massimo, Via Massimiliano Massimo, 1 , Rome, 00144


I 90 progetti finanziati dal programma Interreg MED si danno appuntamento a Made in MED, il grande evento in scena a Roma il 18 e 19 aprile all’Auditorium del Massimo.

Ispirato al concetto di FabLab, Made in MED è l’occasione per presentare i primi risultati dei progetti finanziati e dimostrare come l’architettura del programma Interreg MED a 18 mesi dall’avvio sia ormai diventata un processo integrato “vivente”. Le due giornate offrono la possibilità a tutte le comunità tematiche di trasferire l’idea e i valori del lavoro congiunto, della condivisione di conoscenze e innovazione e, al tempo stesso, di guardare al futuro della cooperazione nel Mediterraneo.

L’evento si articola in una conferenza centrata su tre temi trasversali (cambiamenti climatici, blue economy e crescita inclusiva) e un’area espositiva, dove le comunità tematiche del programma MED e i progetti modulari che ad esse partecipano potranno far vivere e toccare con mano ai visitatori gli esiti delle attività condotte in questi primi 18 mesi.

La Regione Puglia, con la collaborazione di ARTI e Innova Puglia, è il partner capofila del progetto TALIA, che gestisce e anima la comunità tematica Social&Creative. La community, di cui fanno parte 11 progetti modulari, ha attivamente contribuito alla organizzazione della conferenza, diventando una delle voci più importanti di questo evento. Alla community è stata affidata la gestione dell’intera sessione dedicata alla crescita inclusiva, in programma il pomeriggio del 18 aprile, che sarà introdotta dagli interventi di Adriana Agrimi, dirigente Sezione Ricerca, Innovazione e Capacità istituzionale della Regione Puglia; Luca Santarossa, project manager di Federparchi e Francesco Molinari, ricercatore ed esperto di progettazione europea. Seguirà un panel al quale prenderanno parte Tuija Hirvikoski, presidente ENoLL (European Network of Living Labs); Sergio Andreis, direttore del Kyoto Club; Damiano Petruzzella, amministratore scientifico Area Innovazione e Imprenditoria giovanile del CIHEAM Bari; Marco Di Ciano, responsabile del Dipartimento Ricerca&Innovazione di Innovapuglia; Abdellah Srour, executive secretary della Commissione generale della pesca nel Mediterraneo della FAO.

Nell’area espositiva la community si presenta al grande pubblico attraverso la metafora del coworking, allestendo uno spazio animato da testimonial e prodotti dell’industria culturale e creativa e dell’innovazione sociale. Presso il corner Social&Creative, infatti, sarà possibile fare un virtual tour della Costa Azzurra; guardare e toccare con mano prodotti di artigianato che coniugano tradizione e innovazione in termini di design, lavorazione e materiali; osservare il modellino 3D di un edificio in cui, grazie all’innovazione negli appalti pubblici, è stato possibile realizzare opere di efficientamento energetico; assistere alla performance Red Dress + Repair-a-thon in cui la sarta Saša Nemec rammenda abiti accompagnata da una composizione elettroacustica live realizzata dal chitarrista Giuseppe Lomeo, mentre l’artista Claudia Di Gangi, avvolta in un lungo drappo rosso, balla e interagisce col pubblico.

Informazioni sulla community e aggiornamenti sull’evento sono disponibili [qui].

Documenti allegati